Novelle Artigiane - Vincenzo Moretti a 11,50 euro

Novelle artigiane

 Vincenzo Moretti dismette i panni del sociologo per vestire, in modo originale, quelli del narratore. Il risultato è un libricino che si fa gustare con estrema piacevolezza, al punto che dispiace arrivare alla fine così presto. Le tre "novelle" del volume sono in realtà tre diversi momenti di un piccolo romanzo che, nella sua compiutezza, è un vero manifesto alla ricerca di una nuova umanità. Moretti cala infatti nelle vicende e nei personaggi del libro la sua teoria del #lavorobenfatto e lo stesso Manifesto (che invito a leggere e a sottoscrivere!): le tre storie affrontano problematiche che appartengono profondamente al nostro essere persone e cittadini, e i personaggi, che sembrano uscire da un'epoca attualissima eppure eterna, al di sopra del tempo, incarnano le migliori anime della nostra società. Il focus è tutto sulla costruzione di una comunità ideale, fatta da persone capaci di fiducia reciproca e che si impegnano ogni giorno, a ogni livello, per fare al meglio il proprio lavoro e per costruire rapporti sociali veri, onesti, autentici. Non mancano i temi fondamentali dell'amore, dell'amicizia, della malattia e della felicità: "Novelle Artigiane" è una piccola summa del nostro essere umani, ma nel migliore dei modi possibili. Sembra impossibile, date le appena duecento pagine, eppure è così. Questo volumetto ha la potenza dei testi di certi grandi autori capaci di descrivere l'uomo nella sua "noce" di eternità, ma non è questa la più grande dote del Moretti narratore, a mio avviso. Il valore più alto di "Novelle Artigiane" risiede, secondo me, nella positività del messaggio, nel coraggio di dire che costruire un futuro migliore per l'uomo in società è ancora possibile e nel definire gli strumenti che potrebbero aiutarci a farlo. I suoi personaggi credono fermamente nell'uomo e nel futuro, cosa davvero rara nella realtà e nella letteratura di oggi. La chiave di tutto questo sta proprio nell'"artigianalità" dei personaggi, delle vicende e delle idee dello stesso Moretti: un'artigianalità dal significato ben più ampio di quello comune. Per non svelarvi troppo non aggiungo altro, se non che, anch'io, come i suoi protagonisti, vorrei poter avere al mio fianco mastro Giuseppe e lasciarmi guidare dalle sue parole e dalle sue azioni. Sono sicuro che anche voi non potrete fare a meno di
desiderare un maestro così... leggere per credere!


 


Post più popolari